Sei quiProgetto / Linee Guida delle Attività

Linee Guida delle Attività

: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /var/www/vhosts/fabricadeitalenti.it/httpdocs/includes/unicode.inc on line 311.

  1. Centro Studi
    Ideare e realizzare un centro studi, che abbia come obiettivo analizzare le vocazioni del nostro territorio. Le attività saranno mirate all’individuazione di quelle vocazioni che per condizioni di mercato e maggiore presenza di skill positivi possano rappresentare opportunità di sviluppo per le imprese del territorio.
  2. Borse di Studio
    Ogni anno saranno assegnate delle borse di studio tra tutti i ragazzi neo laureati residenti nella nostra provincia. Le borse di studio avranno una durata minima di tre anni, sosterranno il costo di un master (da svolgere in Italia o all’estero) con un successivo stage da realizzarsi in primarie aziende dei singoli settori, sostenuti dai nostri Angels Internazionali.
    I talenti che beneficeranno delle borse di studio saranno selezionati dal Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione tra i candidati di un bando pubblico che sarà promosso ogni anno.
  3. Finanziare i brevetti
    Sarà compito dei soci e principalmente del Comitato Tecnico Scientifico esaminare e proporre al Consiglio di Amministrazione il finanziamento di proposte di brevetti.
    La Fondazione finanzierà interamente sia i costi per la registrazione ed il riconoscimento del brevetto presso gli enti competenti, ma principalmente finanzierà tutte le attività di engineering ed industrializzazione.
  4. Premio biennale al miglior talento ciociaro nel mondo
    Istituire un premio de “La Fabrica dei Talenti”, al miglior talento ciociaro che si è distinto per attività artistiche, imprenditoriali o manageriali.
    Saranno loro i nostri Angels, infatti, la loro mission sarà aiutare i nostri talenti ad inserirsi nel panorama accademico o lavorativo internazionale.
    Sarà anche un momento di incontro tra tutti i neolaureati della Provincia presso le Università Italiane e le aziende socie della Fondazione.
  5. Istituire dei “laboratori della fabrica”: un sistema per creare delle “comunità di pratica”
    La funzione dei laboratori sarà quella mettere in rete gli enti accademici ed i soci della Fondazione per realizzare insieme dei progetti con il coinvolgimento di giovani talenti.
    Grazie ai Laboratori si potranno realizzare dei progetti di innovazione di prodotto o di processo, attraverso anche il contributo dei soci.
  6. Realizzare la “Città dei Talenti”
    Sul nostro territorio sono presenti tante strutture industriali dismesse che in passato hanno rappresentato lavoro e ricchezza; bisogna avere il coraggio di attivare il famoso “punto di rottura”, far rivivere uno stabilimento trasformandolo in un nuovo luogo per la creazione di lavoro e ricchezza.
    Con l’aiuto dei nostri soci sostenitori verrà individuato un sito di archeologia industriale dove sarà realizzata la “Cittadella dei Talenti”.
    Un luogo dove i nostri ragazzi, i nostri talenti potranno esprimere la loro creatività, dove si potranno ospitare iniziative per stimolare la conoscenza di nuove tecnologie.
    Ma principalmente un luogo dove si potranno ospitare e sostenere gli start up e i laboratori dei giovani talenti.
  7. “Il network dei Talenti”
    Creare una rete internazionale con le altre fondazioni con l’obiettivo di sviluppare nuovi percorsi formativi  per i nostri talenti.